Dopo tre mesi intensi di incontri settimanali si conclude la prima fase di Liberi Dentro presso il carcere di Livorno.

Condividiamo un estratto dalle parole dei diretti interessati:

Sono state giornate che ognuno di noi non dimenticarà. Alcuni si domandano se sia servito, se serve e se servirà a qualcosa. Un dato è certo, dopo questo percorso nessuno è quello di prima, tutti abbiamo acquisito qualcosa e sarà quel qualcosa che ci aiuterà a ricercare le risposte a quelle domande a cui non abbiamo saputo rispondere e che, forse, da oggi sapremo dare.” 

Una fine, dunque, che è un inizio….

Grazie a Valeria Pompili e Serena Porciani che hanno condotto questa formazione, alla direzione della Casa circondariale di Livorno, ai suoi funzionari e a tutti coloro che sostengono questi progetti di giustizia consapevole!

Un grazie speciale anche all’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ci sta affiancando per osservare gli effetti dei temi trattati come il perdono, la gratitudine, la consapevolezza, sui partecipanti di questi percorsi.

Sostieni Liberi Dentro, per dare una nuova prospettiva alle persone detenute in vista del loro reintegro in società.

2 Comments

  • Franca
    Posted Luglio 31, 2022 2:20 pm 0Likes

    Credo sia davvero una cosa importante da sperimentare, è ricominciare a vivere “da dentro” riaffrontare la realtà con strumenti efficaci che donano adattabilità e sicurezza a riconnetterti con il modo che ti aspetta “fuori”
    Grazie per quello che fai Mylifedesign 🙏❣️

Leave a comment