Il perdono cosa è?

È un percorso che coinvolge tutti i livelli dell’essere e che crea benessere.

È un metodo per crescere e ascoltare senza giudicare. 

Perché un cuore spezzato può essere due ali per volare.

È qualcosa che senti e non sempre accetti, sia che lo dai o che lo ricevi.

Se qualcuno o qualcosa, la vita, ti ha fatto del male, devi lasciare andare e perdonare. Che non vuol dire rimuovere o subire, ma smetterla di avvelenarti l’anima. È successo, non doveva succedere, ma è capitato. E come tutte le cose della vita ci devi convivere, fare esperienza, per non fallire più… che poi… non è un fallire ma una casualità di pensiero e azioni. 

La parola fallimento è solo un detto, non un dogma. 

Per l’uomo che non ha il perdono nel cuore, vivere è peggio che morire.

La vita lavora per me, non contro.

Amare genera sempre un’azione d’amore. 

In ogni caso, prima bisogna perdonare se stessi!”

Questa volta a parlare è direttamente uno dei partecipanti al percorso Liberi Dentro.

Abbiamo riportato parola per parola quello che ha scritto dopo alcuni incontri con le nostre formatrici.

Il tema del Perdono è centrale in questo progetto di educazione alla consapevolezza, responsabilità e libertà.

Perdono secondo l’approccio del My Life Design, ovvero non inteso come dimenticare, condonare, subire, ma quale processo e abilità di vita che ci consente di liberarci dalla sofferenza e accogliere la vita in tutte le sue manifestazioni.

Vivere Per-Dono.

Leave a comment